Mar. Mag 28th, 2024
isola dei libri

Carloforte, ritorna “L’Isola dei libri”

A Carloforte, nell’Isola di San Pietro, dal 28 luglio ritorna la kermesse letteraria “L’Isola dei libri”

La rassegna, giunta alla sesta edizione, è organizzata dall’ “Associazione Culturale Saphyrina Carloforte” (dal nome del coleottero endemico dell’Isola di San Pietro) che è impegnata nella tutela della cultura tabarchina e si apre verso orizzonti culturali più ampi, quali incontri letterari, convegni, mostre.

Di Antonello Rivano

L’Isola dei Libri” è un evento di livello nazionale che ha lo scopo di incontrare e coinvolgere il pubblico sia locale che in visita nell’isola del sud ovest sardo.

Sin dalla sue prime edizioni la rassegna letteraria si è svolta negli angoli più caratteristici del centro storico carlofotino: terrazzi e “carruggi” dal tipico aspetto ligure, testimoni della particolare storia che ha dato origine all’unico centro abitato dell’Isola di San Pietro.

L’ingresso del Giardino di note

Dallo scorso anno, a causa della emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid19, tutti gli incontri si svolgono al “Giardino di note”, angolo verde ricavato al ridosso delle antiche mura di cinta, sotto la mole del Forte Santa Teresa.

Il giardino, che offre un angolo riparato e un ampio spazio per il pubblico, anche tra gli alberi di ulivo in esso presenti, è stato ritenuto più adatto per lo svolgimento delle serate, nel pieno rispetto delle vigenti norme anti-contagio.

Così la direttrice della rassegna letteraria Lorenza Garbarino: <La pandemia ancora in corso e così imprevedibile non ci ha tolto la gioia di organizzare anche quest’anno la rassegna, giunta alla sesta edizione e che si terrà ancora una volta al Giardino di note nel pieno rispetto delle norme anti Covid. Crediamo fortemente che anche la cultura contribuisca alla diffusione del nome di Carloforte e allo sviluppo economico della nostra isola. La rassegna, che ha il patrimonio del Comune di Carloforte e si svolge in collaborazione con il Festival culturale Liberevento, ha da sempre il sostegno del numeroso pubblico che attende questo appuntamento annuale con entusiasmo, facendoci sentire tutto il suo calore.>

Il Programma

L’edizione 2021 si svolgerà tra il 28 luglio e il 7 agosto, questi gli appuntamenti, tutti a partire dalle 20.30:

  • 28 luglio-Vanessa Roggeri: “Il battito dei ricordi” (Rizzoli, 2021), modera Pierluigia Napoleone
  • 30 luglio-Matteo Porru: “Madre onbra (Edizioni La Zattera, 2019), modera Giusy Cienzo
  • 31 luglio-Ciro Aruiemma: “Il vento ci porterà (Piemme, 2021), modera Maria Simeone
  • 2 agosto-Mauro Buosi: “Porto Flavia,le vicende della Vielle Montagne in Sardegna” (Isopalma, 2020), introduce Nicolo Capriata.
  • 3 agosto-Eleonora Carta: “Piani Inclinati” (Piemme, 2021), modera Andrea Luxoro
  • 4 agosto-Roberto Delogu: “Black out”  (Nutrimenti Edizioni, 2021), modera Andrea Luxoro
  • 6 agosto-Luca Navarra:” la foresta possibile”  (Il mio libro, 2021), modera Giusy Cienzo
  • *7 agosto-Stefano Redaelli: “Beati gli inqueti (NPO Edizioni, 2021), modera Giovanna Vitiello. *appuntamento in collaborazione con il Festival Culturale “Liberevento”.


Prossimo evento dell’ Associazione Culturale Saphyrina a settembre, prossimo, con le Giornate Sergio Atzeni.

Antonello Rivano
Direttore di redazione/coordinatore nazionale Polis SA Magazine





Antonello Rivano

image_printDownload in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *