Il Timeo

Il “Timeo” è un’opera importante di Platone composta intorno al 360 a.C. e ha influito note- volmente sulla filosofia e sulla scienza nei secoli successivi. Si presenta sotto forma di dialogo e gli interlocutori di volta in volta affrontano diverse tematiche tra cui l’origine dell’universo, la struttura della materia e la natura umana. La rubrica prende il nome da quest’opera e vuole essere proprio un approfondimento di quei temi che da sempre hanno appassionato e interrogato l’uomo: dalla storia alla filosofia, dalla scienza alla religione. Lo sguardo è rivolto non solo al passato ma anche al presente, perché come ricordava Primo Levi: «Tutti coloro che dimenticano il loro passato, sono condannati a riviverlo». Buona lettura

Sante Biello

Editoriale

di Mimmo Oliva

Morire a 10 anni per Tik Tok

Dopo il caso della bimba di Palermo, il Garante privacy dispone il blocco del social. l’Autorità ha deciso l intervento al fine di assicurare immediata tutela ai minori iscritti al...

Bang, in attesa del firing day

Cosa sta succedendo nel mondo del lavoro, tra la gente e con la gente? di Mimmo Oliva Qualche tempo fa avevo percepito come una sorta  di lavoro a due tempi:...

Ciao Gigi, grazie!

"Però ‘n se fa così, tutto de botto.Svejasse e nun trovatte, esse de colpo a lutto." di Marco Caruso La sera del primo novembre durante il telegiornale della sera era...

Visione futura zero

Senza strategia e senza alcuna visione non andiamo da nessuna parte e oggi in Italia non vi è classe dirigente che possa garantirci questo.  E come volevasi dimostrare siamo arrivati...