Lun. Lug 22nd, 2024

Zucchero e caffè

Anche se non compariranno mai in nessuna guida Michelin lo zucchero e il caffè saranno sempre due preziosi ingredienti “al tavolo dell’umanità”

Lucia Quaranta

Macchiato, schiumato, lungo, corto, in vetro, corretto, al ginseng; caffè zuccherato, con dolcificante, zucchero di canna, caffè amaro, caffè sospeso…quanti caffè abbiamo preso nella nostra vita con il dirigente d’ufficio, con l’amico che non si incontra da tempo, un caffè con chi abbiamo qualcosa da chiarire, un caffè vista mare. Caffè al mattino dopo aver accompagnato i bambini a scuola, un caffè per conoscersi meglio, caffè al tavolino per due chiacchiere in tranquillità. Pausa caffè, il tempo di un caffè e arrivo…, un caffè per parlare di lavoro. Al Covid 19 che si è tanto affezionato a noi al punto da seguirci in tutte le nostre abitudini piace tanto il caffè sia con lo zucchero che senza; si accomoda al bar anche senza essere invitato e proprio per evitare che scroccasse altri caffè o meglio che infettasse altre persone, i bar sono rimasti chiusi per un lungo periodo.

Non vorrei dirlo ma il virus è un po’ scostumato perché passa con disinvoltura da una tazzina all’altra del caffè, da una parola sussurrata troppo vicino, insomma al Covid di farsi gli affari suoi non ne vuole proprio sapere.

Così la nostra bella consuetudine della “tazzulell e cafè” in questi ultimi due anni è diventata desuetudine. Sempre più raro è invitare una persona a casa per un caffè, con una confezione di zucchero e caffè andare a far visita ad una persona ammalata o anziana, porgere le condoglianze a chi ha perso un proprio caro. Perché un caffè è un pretesto per dialogare, sentirsi vicini, un caffè è l’aroma del tempo che si gusta in compagnia . Stringere la tazzina tra le mani quando fa freddo sa riscaldare il cuore e quando fa troppo caldo restituisce energia e vitalità.

Il caffè non lascia soli così come lo zucchero non saprà mai essere amaro con nessuno.

Anche se non compariranno mai in nessuna guida Michelin lo zucchero e il caffè saranno sempre due preziosi ingredienti “al tavolo dell’umanità”.

Lucia Quaranta

La foto di copertina è tratta da ilgiornaldelcaffè.it

image_printDownload in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *