Lun. Nov 28th, 2022

“Luccicanza”: l’Arte celebra il Design a Venezia

La mostra “Luccicanza. L’Arte celebra il Design a Venezia”, a cura di Michele Citro e Davide Caramagna, con progetto promosso e realizzato da Studio Opera L.T.B., si terrà dal 1 al 9 Ottobre 2022 presso lo storico e rinomato Hotel Savoia & Jolanda nell’ambito della VENICE DESIGN WEEK.

di Michele Citro e Nicoletta Lamberti

“Luccicanza”, in inglese “shining”. Come non pensare al noto bestseller di Stephen King o al cult cinematografico ambientato nel mistico e spettrale Overlook Hotel. Eppure, in questo caso, esclusa l’affinità di luogo, ovvero l’albergo, la luccicanza di cui si parla, poco o nulla ha in comune con i presagi demoniaci di kubrickiana memoria. È un termine chiamato a definire un concetto estetico più profondo rispetto alla semplice e mera lucentezza, riflesso o reazione fisica ad una luce esterna e altra rispetto all’oggetto riflettente. Essa è concepita come una proprietà della cosa o della persona, un dono intrinseco, originale e originario, la presenza in sé di uno spirito superiore, di una differenza sostanziale ed essenziale. Le opere di design, come le cose d’arte, i cosiddetti “artefatti”, non sono cose semplici e, ancor meno, “semplici” cose, sono dotate di quel “quid”, di quell’impetus primordiale che è, appunto, la luccicanza.

La sfida lanciata agli artisti e ai designer selezionati (Angelo Andrea Citro, Tommaso Dognazzi, Emanuele Gregolin, Nicola Pellegrino, Opificio Emblema, Tina Sgrò, Fernando Spano ed Angelo Ventimiglia) per questa edizione del Venice Design Week, è di rappresentarla, di svelarci, tramite il loro approccio creativo e il loro agire attento, sensibile e certosino, questo attributo invisibile ed unico in grado di vivificare tanto la materia quanto la forma.

Nel corso dell’evento, il Savoia & Jolanda Hotel ospiterà incontri e conferenze sul tema come Art & Design. Considerazioni sul concetto di “funzionalità” del Prof. Jacek Ludwing Scarso, Reader in Art and Performance alla London Metropolitan University e Deputy-Director di CREATURE (Research Centre in Creative Arts, Culture and Engagement); Design as Cultural Heritage. Restauro e conservazione “per il design” fra eterodossia, fraintendimenti e affinità della Prof.ssa Marina D’Aprile del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”; La svolta circolare del design. Il futuro del designer al servizio della collettività è nell’economia circolare dell’architetto ambientale Paola Nugnes; ed una serie di interventi sul tema degli investimenti in arte e design dell’avvocato Gianluca Iaione, founder di Studio Opera L.T.B.

“Luccicanza. L’Arte celebra il Design a Venezia” gode, infine, del sostegno di importanti enti patrocinanti, quali la London Metropolitan University, l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, il Valletta Higher Education Institute, le Edizioni Paguro e la Fondazione Marta Czok; nonché di eccellenti partner, come lo studio di consulenza e pianificazione finanziaria Stefano Da Rin, Astoria Wines e The Blackmonday Speakeasy Fine Drinks.

Per ogni altra e ulteriore informazione: Dott. Michele Citro, Presidente Edizioni Paguro – Cell. (+39) 3289670221 – www.edizionipaguro.it

Michele Citro

Nicoletta Lamberti

image_printDownload in PDF