Ven. Mar 1st, 2024

QUELLI CHE VENGONO POST … IL RESTO? NON PERVENUTI

Ci eravamo salutati, nella mia ultima riflessione, con la frase “Le risposte permettetemi di darle più avanti, voglio riflettere ancora un po’… ”

Ed eccoci qua, ancora una volta a raccontare quello che non si riesce a spiegare! Sì, perché non si riesce a spiegare come sia possibile fare tutti gli errori possibili, tutti in una volta, tutti insieme ogni volta.  

Elezioni in Umbria docet!

Come farsi male e non riuscire a trovarne il capo per allentare il dolore. Cercare di ridurre a un mero risultato regionale la competizione di domenica 27 ottobre è da finti ingenui e le dichiarazioni post voto offendono l’intelligenza degli italiani.

Primo, si fa finta di dimenticare il terribile sisma avvenuto in quel territorio tra il 2016 e il 2017. La gente non ha perdonato le lentezze e l’imperizia tutt’ora in atto, è sotto gli occhi di tutti. E chi ha governato l’Italia dal 2016 ad oggi? Nell’ordine: Renzi, Gentiloni, Conte I e Conte II. Facciamoci una domanda e diamoci una risposta!

Secondo, essere alleati al Governo del Paese non significa allearsi altrove, regioni comprese. E mi fermo qui, dire altro mi costringerebbe a ripetermi.

Qualche giorno fa mi posi una domanda: “ma il PD cosa è?” Potrebbe essere “la cosa”, indefinita e indefinibile che non si sforza nemmeno di capirsi, fluida, liquida e vanesia, che si guarda e si specchia e che fa finta di non accorgersi che si sta deperendo, negando persino l’evidenza.  

Certo è che quando si deframmenta poi diventa difficile ricomporre!

La destra (o volendo potremmo aggiungerci il “centro”) ha dalla sua un’idea. A dir la verità è Salvini ad avere un’idea di massima! Dalla sua ha anche alcune parole chiave, una sorte di visione, che non mi trova per nulla d’accordo ma bisogna pur prendere atto che sia così.

Il resto? Non pervenuti…

Diamo un compitino facile facile al centrosinistra, si parli solo di lavoro, ambiente, periferie e, sforzandosi un po’, si condisca il tutto con uno spruzzo di cultura. Ci si concentri solo su poche cose ma che guardino oltre i 10 anni a venire! Avere poche idee ma ben confuse nemmeno serve.

Stanno arrivando i post post? Che dire, dipende…

Mimmo Oliva

image_printDownload in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *