Lun. Nov 28th, 2022

Padre Maurizio Patriciello a Salerno per un incontro sulla legalità

Si svolgerà venerdì 21 ottobre 2022, alle ore 18, presso il Salone degli Stemmi della Curia Arcivescovile di Salerno, il convegno “L’impegno contro l’ingiustizia e la criminalità a difesa della legalità”

Comunicato

L’incontro, organizzato dalle Presidenze Diocesane della Fuci, del Meic e dell’ Azione Cattolica, vedrà come ospite e
relatore Padre Maurizio Patriciello, Parroco di San Paolo Apostolo- Parco Verde di Caivano, impegnato da
tempo ,spesso anche da solo , contro la criminalità organizzata nella terra dei fuochi.

Dopo i saluti del Vicario Episcopale per la Carità e la Giustizia Don Antonio Romano, del Presidente
Diocesano del Meic Rocco Pacileo, del Presidente Diocesano della Fuci Stefano Pignataro e del Presidente
Diocesano di Azione Cattolica Maria Vittoria Lanzara, ad introdurre la relazione di Padre Patriciello sarà il
giornalista Angelo Scelzo, già Vice Direttore della Sala Stampa Vaticana. A seguire dibattito con interventi
programmati. La moderazione è affidata al Presidente del Meic Rocco Pacileo.

“L’anno delle Presidenze Diocesane di Fuci-Meic ed Ac si apre nel migliore dei modi, con una riflessione
comune sul tema della legalità-afferma il Presidente della Fuci Stefano Pignataro- .Un’iniziativa che
sicuramente sarà preziosa per una ricca produzione di pensiero per le nostre realtà diocesane, regionali e
nazionali e per le nostre realtà di studio, accademiche , sociali e territoriali oltre che per i singoli membri e
partecipanti”.

“L’incontro con padre Maurizio Patriciello rappresenta un avvenimento davvero unico-afferma il Presidente
del Meic Rocco Pacileo- Padre Maurizio lotta da tempo contro la criminalità organizzata nella “terra dei
fuochi ” per la rinascita di un territorio inquinato da rifiuti tossici e industriali, sversati ed interrati, che
avvelenano territori, che erano fertili e produttivi, e contro i trafficanti di droga in un territorio dove si contano
13 piazze di spaccio per un giro di oltre 100 milioni di euro. Padre Maurizio, che è stato definito una sorta di
valore di legalità vivente ,in questo incontro ci racconterà cosa significhi vivere in una terra di camorra e
lottare per costruire una cultura di vita”.

image_printDownload in PDF