Dom. Giu 23rd, 2024

SCAFATI. IL FORUM DEI GIOVANI, STASERA, SALUTA LA CITTÀ.

In vista delle imminenti elezioni per il rinnovo del Forum dei Giovani a Scafati, calendarizzate per il prossimo 21 febbraio, il coordinatore uscente Carmine Sergianni ha promosso un incontro informativo aperto a tutta la cittadinanza per questa sera alle ore 19 nella sala conferenze della parrocchia San Francesco di Paola.

Sarà, infatti, un’occasione importante per discutere e confrontarsi su ciò che è stato finora il Forum e su quello che potrà e dovrà sicuramente continuare ad essere a Scafati.

Sergianni esporrà tutte le informazioni concernenti le modalità di elezione per il rinnovo degli organi sociali del Forum e tirerà, infine, un bilancio del suo mandato cominciato con la sua elezione a coordinatore lo scorso 12 marzo 2016. All’appuntamento interverranno anche i rappresentanti degli organismi istituzionali con cui il Forum si è assiduamente interfacciato, in particolar modo nell’ultimo triennio, per la realizzazione delle proprie attività: in primis Cristoforo Salvati, attuale primo cittadino del Comune di Scafati, Antonio Cesarano, responsabile delle attività del Coordinamento Provinciale dei Forum dei Giovani della Provincia di Salerno (che, al momento, è l’organismo a carattere elettivo più rappresentativo per i forum comunali) e Giuseppe Caruso, presidente del Forum regionale dei giovani della Campania.

È imprescindibile fare il punto della situazione su quest’organismo consultivo e di partecipazione giovanile dell’amministrazione comunale, nella fattispecie scafatese, qual è il Forum dei Giovani, che soprattutto negli ultimi anni – a comunicare dalla presidenza di Walter Casciello, passando per la gestione di Francesco Velardo e per finire all’odierna e ormai prossima conclusione di conduzione di Carmine Sergianni – è stato uno spazio importante giovanile, un contenitore capace di produrre iniziative completamente gratuite a favore del territorio, in sinergia con le numerose associazioni e la storica collaborazione con scuole cittadine di ogni ordine e grado, oltre alle consolidate collaborazioni con i Forum limitrofi e sovracomunali.

Vogliamo spiegare a chi ci legge cos’è questo Forum dei Giovani?

«Grazie al Forum i giovani contribuiscono con proprie proposte alle scelte delle istituzioni per quanto concerne lo sviluppo delle politiche giovanili e tutto ciò che esse riguardano. Non è un’associazione, quindi, ma rappresenta, innanzitutto, come da etimologia della parola, un luogo di ritrovo, di discussione e di incontro per tutti i giovani di un Comune e, in un’epoca come questa attuale dove sono pressoché assenti luoghi pubblici di confronto, assume un ruolo fondamentale per la crescita della comunità di appartenenza e per i giovani che ne fanno parte. È lo strumento principale che permette l’avvicinamento dei giovani alla politica e attraverso cui è possibile apprendere tutti i procedimenti decisionali della macchina amministrava comunale».

Cos’ha caratterizzato negli ultimi tre anni, a Scafati, il Forum dei Giovani coordinato da Carmine Sergianni?

«Abbiamo promosso tante attività e realizzato iniziative a carattere sociale coinvolgendo, di volta in volta, le varie fasce della popolazione. Particolare attenzione è stata mostrata per favorire l’arte musicale con gli eventi “Forum in canto” e “Forum Music Club, attraverso la fruizione gratuita della sala prove a Scafati Solidale. Abbiamo predisposto anche un’apposita aula studio all’interno della sede del Forum per offrire ai giovani un luogo per poter studiare. Sono state organizzate anche manifestazioni sportive e aggregative, serate benefiche e raccolte fondi, book crossing, laboratori creativi ma anche diversi momenti formativi, informativi e di sensibilizzazione e tante altre attività di carattere culturale.

Abbiamo cercato di renderci partecipi e, infine, portavoce delle principali difficoltà che attanagliano soprattutto i giovani cittadini scafatesi. È questo il ruolo chiave e fondamentale che deve avere il Forum, anche in futuro! Nonostante le difficoltà affrontate, mi ritengo estremamente soddisfatto di questo mandato perché credo, insieme all’intero gruppo, di averci messo tanto impegno, determinazione e passione in tutto quello che abbiamo realizzato».

Cosa ti resterà di quest’esperienza al servizio della comunità scafatese?

«Un aspetto particolare riguarda anche le amicizie nate e i rapporti maturati durante questo percorso. Ho conosciuto persone fantastiche che mi hanno dato tanto e la cui amicizia è la ricchezza più grande che mi porterò dentro, oltre al grande bagaglio di esperienze e anche di maturità personale che mi ha consentito di avere questa meravigliosa esperienza».

Qual è il tuo auspicio per il prosieguo?

«Faccio un augurio a tutti i candidati, ai futuri membri del direttivo e dell’assemblea e al nuovo coordinatore che il prossimo 21 febbraio verranno eletti. Spero che possano tutti metterci altrettanta forza e tenacia e la passione in tutto quello che faranno per la nostra comunità, comprendendo la reale importanza del ruolo che si andrà a rivestire consapevoli delle responsabilità che ciò comporta e che da esse derivano.

Sono certo che il prossimo Forum dei Giovani di Scafati continuerà ad essere supportato nelle proprie attività istituzionali anche dal Coordinamento Provinciale dei Forum dei Giovani della Provincia di Salerno e dal Forum regionale dei giovani della Campania, così come è sempre stato fatto finora. È dal confronto e dalla rete con le altre realtà e con gli organismi territoriali e sovracomunali che nascono buone opportunità per la nostra società».

In attesa dell’incontro informativo di stasera… chi può candidarsi e quando si vota?

«Al Forum dei Giovani devono partecipare tutti i cittadini scafatesi che vogliono contribuire, come noi, a migliorare la nostra città e possono candidarsi – entro e non oltre venerdì 24 gennaio 2020 – tutti i cittadini residenti a Scafati con età compresa tra i 16 e i 34 anni. Mentre le elezioni per il rinnovo del consiglio direttivo del Forum si terranno venerdì 21 febbraio dalle ore 11:00 alle ore 20:00 presso la sede del Comune di Scafati (Ex Manifattura Tabacchi) in via A. Diaz al civico n. 15».

Vincenzo P. Sellitto

image_printDownload in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *