Mer. Lug 24th, 2024

Fisciano (SA).“Aiuteresti il tuo pianeta?”

A Fisciano, nella Valle dell’Irno, in provincia di Salerno, prima edizione di un cartellone “green” .

Tutto pronto nell’hinterland fiscianese per la prima ed attesa edizione di “Aiuteresti il tuo pianeta?”. L’interrogativo “retorico” implica ed esprime una manifestazione, un progetto tutto ecologico, che coinvolgerà, nei prossimi giorni, la cittadina di Fisciano nella Valle Irno in provincia di Salerno.

Di Anna Maria Noia

Tutto è incentrato sui delicati e attuali temi ecologici e sulla salvaguardia dell’ambiente, in particolare, proprio l’ambiente “locale”.  Ad organizzare questa “maratona ambientale” – con tanto di percorsi nelle bellezze del comprensorio di Fisciano – il sodalizio locale “The club 84zero84″ presieduto dal giovane Luigi Rinaldi. Un’associazione di promozione sociale inerente allo sviluppo del territorio.

L’happening prevede un simpatico cartellone di iniziative per godere della stupenda visione della natura e dell’ambiente che ci attornia.

La kermesse è stata organizzata in simbiosi con numerose realtà associative comprensoriali, tra cui anche il Csv (Centro servizi per il volontariato) “Sodalis” di Salerno.

Il programma, stilato da tali associazioni, è articolato in una tre giorni all’aperto a partire da sabato prossimo 29 maggio, dalle ore 9 alle 12.  Un’esperienza di eco – trekking che si vivrà dal noto e antico santuario di S. Michele di Mezzo fino a giungere (in marcia, passeggiando) alla località Cisterne.

Fisciano (SA)

Su questa scia, ecco ancora – per sabato 5 giugno, stessi orari (9 – 12) – una “nuova” passeggiata ecologica; stavolta la meta sarà l’area naturalistica di Frassineto. Una perla che si estende tra Fisciano e Calvanico, sempre nella Valle dell’Irno. Un vero e proprio “polmone green”, nei cui ambiti è bello passeggiare ed ammirare l’ambiente. Ovviamente, il termine – un toponimo, anzi: un fitonimo – deriva dalla presenza di freschi ed ombreggianti alberi di frassino.

Sabato 12 giugno, infine, ancora una volta di sabato – appuntamento (ore 10 – 12) con la “chiusura” delle tre esperienze: protagonista sarà, stavolta, la zona detta Nocelleto. La manifestazione conclusiva è stata denominata: “Lascia il segno”.

“Questa iniziativa – spiegano da Fisciano (Rinaldi e altri responsabili, sempre molto attivi) – intende sollevare l’attenzione e/o sollecitare interventi nei confronti dell’ambiente naturale che ci circonda”.

Fisciano (SA)

La kermesse contemplerà la partecipazione di persone di tutte le età: bambini, adulti, anziani. Molti si sono già prenotati (al numero di cellulare: 3208153878, risponde Ilaria): al momento in cui scriviamo, si conta una decina di avventori “spalmati” su tutti e tre i giorni; già sette persone si sono rese disponibili per giugno (al secondo appuntamento) e altri curiosi e appassionati stanno aderendo man mano.

Nessun limite di età – dunque – per poter partecipare all’happening, che interessa diverse aree naturalistiche disseminate lungo l’hinterland di Fisciano stessa.

I partecipanti si cimenteranno in percorsi didattici (per quanto riguarda i bambini) e in passeggiate ecologiche (green) oppure in attività di riciclo creativo. Non mancheranno momenti di condivisione e di allegra socializzazione o aggregazione. Per una vera e propria full immersion nell’ecosistema. Inoltre, ci saranno occasioni di giardinaggio e/o momenti ludici. Non dimenticando, frattanto, di pulire i luoghi più “interessati” dai rifiuti che gli unni incivili lasciano per ostentare la loro volgare “presenza”.  

Tra le “attrazioni” di questi tre appuntamenti ci sarà anche la presenza di alcuni Boy scout che mostreranno ai più piccoli come si accende un fuoco o quant’altro – mediante i “metodi” scout – ed illustreranno diversi giochi inerenti allo scoutismo. Per i “grandi” – invece – particolari laboratori “verdi”; altresì gli adulti si occuperanno della pulizia delle zone boscose.

Un programma aperto a tutti, quindi, ma che in ottemperanza alle più recenti normative anti -Covid 19 avrà posti limitati. Donde la prenotazione, necessaria. L’evento, ripetiamo, è stato creato in collaborazione con il Csv Salerno, ma promosso anche da altri sodalizi – come “Legambiente Valle Irno”, “Fisciano Sviluppo”, “Santuario S. Michele Arcangelo”, la “Pro Loco Fiscianese”, “Agesci” (per gli scout) e “Vivi Fisciano”.  Patrocinio “a cura” dell’amministrazione comunale nelle persone del sindaco Vincenzo Sessa e di altri esponenti dell’amministrazione stessa.

Ecco le parole del presidente di “84zero84”, Luigi Rinaldi: “Come presidente – afferma Rinaldi – sono felice di realizzare questo progetto, che in tali meravigliosi luoghi naturalistici del nostro territorio (lontani da ogni forma di inquinamento) unirà adulti e bambini”.

“La mia speranza – dichiara ancora il responsabile di “84zero84” – è che, attraverso le varie attività educative che si svolgeranno, ogni persona possa capire quanto importante sia salvaguardare il pianeta in cui viviamo”. “Perché soltanto rinnovando noi stessi – conclude Rinaldi – possiamo rinnovare il mondo intero”.  A mo’ di novelli “Greta Thunberg”, per dare una mano, per contribuire – anche se con poco – al recupero del nostro tanto offeso pianeta.

Non resta che augurare un sentito “In bocca al lupo” ai volontari che animeranno questi giorni, ancora primaverili, ma sicuramente intensi e interessanti, istruttivi e divertenti.



Anna Maria Noia

image_printDownload in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *