Lun. Nov 28th, 2022

Mascheranova e Foroscenica 21/22

Teatro Mascheranova Pontecagnano: al via la stagione teatrale 22/23 “Imperfetta forma”

Si alzerà il 29 e 30 ottobre il sipario sulla stagione teatrale “Imperfetta forma” organizzata dall’Associazione Mascheranova e Foroscenica e che si terrà presso l’omonimo teatro di Pontecagnano (Sa).

Si alzerà il 29 e 30 ottobre il sipario sulla stagione teatrale “Imperfetta forma” organizzata dall’Associazione Mascheranova e Foroscenica e che si terrà presso l’omonimo teatro di Pontecagnano (Sa)

Il titolo dato alla stagione teatrale allude con ironia alla non perfetta condizione economica delle sale teatrali, ma, soprattutto, si vuol far riferimento alla pratica teatrale e artistica in generale che è costante e utopica ricerca di una forma perfetta. “Ricerca costante che caratterizza anche il nostro lavoro di programmazione a partire dalla divulgazione di un bando di selezione nazionale. – raccontano gli organizzatori – La volontà è quella di aprire l’orizzonte teatrale del nostro territorio. Presentando una proposta in linea con un idea artistica e direttiva che si differenzia dai soliti schemi produttivi e distributivi. Un’idea che ricerca qualità, novità e originalità selezionando tra le candidature realtà che si sono distinte nel panorama del teatro emergente nazionale”.

Sette gli appuntamenti in cartellone, più tre fuori abbonamento, più cinque monologhi che rientrano nella sezione “Assolo”. Il nuovo cartellone sarà più che mai composito e polifonico in modo da interessare e intercettare molti pubblici diversi. Sarà un alternarsi di testi nuovi ed originali e messi in scena da talentuosi registi ed incursioni nella drammaturgia contemporanea.

Si inizierà, come detto, il 29 e 30 ottobre con la compagnia Vulie Teatro che per la regia di Michele Brasilio, proporrà lo spettacolo di Mario Gelardi “Le regole del giuoco del tennis”. Seguirà poi il 12 e 13 novembre “La grande tribù” di Claudio Finelli, proposto dalla compagnia Nuovo Teatro Sanità per la regia di Gennaro Maresca. Sempre a novembre, stavolta il 3 e in replica 4 dicembre, appuntamento con lo spettacolo diretto da Alessandro Paschitto“Opera Didascalica”, vincitore del Premio Leo De Berardinis. Si prosegue poi il 28 e 29 gennaio con la compagnia Auriga Teatro che proporrà lo spettacolo di Lorenzo Marchi e Roberta Sciortino “Lumina”. Terzultimo appuntamento il 1 e 2 aprile con lo spettacolo “Presente” proposto dalla compagnia Traverso Teatro. Il 15 e 16 aprile sarà la volta della compagnia Il Teatro nel Baule e il Teatro IN Fabula, che presenteranno “White Sound” un testo di Melissa Di Genova e Simona Di Maio, che ne firmano anche la regia. Chiude la rassegna, il 29 e 30 aprile “Dov’è la vittoria” di Ferro, Martino e Postiglione proposto dalla compagnia Be Stand per la regia di Giuseppe Maria Martino.

FUORI ABBONAMENTO                                                                                                   

Il 10 dicembre il primo dei due appuntamenti fuori abbonamento. Di scena la compagnia Nest, Napoli Est Teatro che per la regia di Pino Carbone, proporrà lo spettacolo “Muhammed Ali” con Francesco Di Leva. Secondo appuntamento fuori cartellone il 21 dicembre ed in replica il 22 con la compagnia Mascheranova e Foroscenica che proporrà uno spettacolo della tradizione “La cantata dei pastori”. Terzo ed ultimo appuntamento fuori cartellone il 14 e 15 gennaio con la Compagnia Foroscenica che riproporrà “La canzone dell’elefante” di Nicolas Billon per la regia di Annalaura Mauriello.

“ASSOLO” CINQUE MONOLOGHI DA NON PERDERE

Nei mesi di febbraio e marzo si terrà la mini rassegna “Assolo”. Si tratta di cinque monologhi, che vedranno protagonisti cinque attori talentuosi che sapranno conquistare il pubblico con i loro testi. Il primo appuntamento è in programma per il 12 febbraio con Lorenzo Maragoni in “Stand up Poetry”, si prosegue il 19 febbraio con “Suck iperuranio” con Giovanni Onorato, ed ancora il 26 febbraio con “Alcesti. E’ ancora buio?” di Viola Lucio per la regia di Zoe Pernici con Serena Ferraiuolo, il 12 marzo con “La Mite” con Andrea Camarossa e Federico Gobbi (Canto della scena) e chiude la rassegna il 19 marzo “Senza” di e con Matteo Pecorini.

ABBONAMENTI, COSTI DEI BIGLIETTI ED ORARIO D’INIZIO

Tutti gli spettacoli avranno inizio il sabato alle ore 20,30 e la domenica alle ore 19.

Il costo del biglietto d’ingresso, compreso gli spettacoli fuori abbonamento di euro 12, ridotto studenti euro 8, ad eccezione dello spettacolo fuori abbonamento del 10 dicembre il cui costo del biglietto è di euro 15).

Abbonamento 7 spettacoli intero 70 ridotto 45 – Abbonamento 4 spettacoli intero 40 ridotto 25

Per info e contatti 3312288792

L’ASSOCIAZIONE MASCHERANOVA

L’associazione culturale MASCHERANOVA nasce nel 1991 a Pontecagnano Faiano in provincia di Salerno con lo scopo di promuovere la cultura teatrale sul territorio tramite l’organizzazione di rassegne annuali, spettacoli di teatro scuola e laboratori teatrali per bambini e ragazzi . Nel 1998 apre il primo spazio teatrale. Nel 2013 il Teatro Mascheranova si trasferisce nell’attuale sede modernizzando le proprie possibilità di Promozione Sociale. Ancora oggi le attività promosse dall’associazione fondatrice e dalle “giovani leve” si distinguono per la formazione di settore e per le scelte artistiche che compongono il cartellone teatrale tramite bandi di selezione nazionali. Grazie alla collaborazione di realtà associative molto vicine ai propositi dei fondatori, e alle proprie forze professionali oggi l’associazione culturale Mascheranova è sempre più un punto di riferimento per quanto riguarda la programmazione teatrale del territorio.

Pontecagnano 23/10/2022

L’ufficio stampa _ Monica De Santis

image_printDownload in PDF