Mar. Mag 28th, 2024

Celebrazione del ventennale dell’Università della Terza Età di Baronissi (SA)

Un viaggio nella conoscenza e nella cultura attraverso due decenni di impegno e partecipazione

Di Anna Maria Noia

Il ventennale dell’Università della Terza Età di Baronissi sarà celebrato il prossimo 22 febbraio. Durante l’evento, è prevista una messa in suffragio dei membri deceduti seguita da chiacchiere carnevalesche dolci e divertenti. I circa sessanta iscritti avranno l’opportunità di condividere le proprie testimonianze sull’esperienza di adesione alle lezioni, curate da esperti e docenti del territorio. L’associazione, orgoglio della Valle Irno, è stata ospitante anche per professori dell’Università di Salerno.

Prima della pandemia, gli incontri si tenevano nel convento dedicato alla Trinità a Baronissi centro, ma ora si svolgono presso il centro polifunzionale di Sava. L’Ute accoglie persone di tutte le età, unite dalla sete di conoscenza e dalla passione per la cultura. Tra i soci del passato si ricordano personalità come il poeta Angelo Adinolfi e il poeta autodidatta Antimo Vassallo. Attualmente, il consiglio di amministrazione è guidato dalla presidente Giovanna Cosimato, con la vicepresidente Damiana Russo e altri membri.

Nel corso degli anni, numerosi insegnanti hanno contribuito alla crescita dell’Ute, offrendo lezioni su argomenti diversi, dalla storia alla letteratura, dalla chimica alle dogane.

l’associazione dispone anche di un notiziario mensile chiamato “Il foglietto” e di una pagina Facebook. Per il ventennale, oltre alla messa e alle chiacchiere, è previsto un momento in cui ciascun partecipante avrà cinque minuti per condividere la propria esperienza all’Ute.

Si augura all’associazione di celebrare molti altri anni di esistenza attiva e propositiva.

Anna Maria Noia

image_printDownload in PDF