Mer. Lug 24th, 2024

Al via la seconda edizione di “Mr. Magoo – Una storia d’amore” all’auditorium di Isernia

L’Isernia degli anni Novanta torna sul palcoscenico attraverso la narrazione delle vicende di un tempo che vale la pena non scordare

L’organizzazione dell’evento è affidata al mitico Giulio Pirone del “Mr. Magoo”, particolarissimo pub che ha visto l’alternarsi di bei eventi culturali e musicali che hanno caratterizzato gli anni più belli della nostra adolescenza.

Di Silvia De Cristofaro

I legami del cuore spesso si consolidano attraverso la narrazione che li rende indissolubili, il più delle volte indimenticabili, e la memorizzazione delle emozioni provate durante l’adolescenza e la giovinezza diventano il cardine della nostra esistenza. Così, il desiderio di viaggiare a ritroso nel tempo si fa sempre più intenso nelle nostre menti: le relazioni, quelle positive del passato, hanno giocato e giocano pure nel presente un ruolo fondamentale per il nostro benessere. I legami affettivi di un tempo ci danno quel giusto sostegno che ci serve adesso per affrontare le sfide della vita del prossimo futuro. Un passato che è servo fedele della vita che verrà.

La formula per costruire un domani sereno, ricordando episodi positivi e belli del passato, sembra essere stata trovata in un’iniziativa, giunta alla sua seconda edizione che già ne ha decretato il successo della prima, in cui vengono ricordati personaggi che hanno segnato allegramente la storia di una cittadina.

Sergio Gasperi e Cenzino Silvestri

L’Isernia degli anni ’90 è contrassegnata dalla presenza viva di persone-personalità come Cenzino Silvestri “Cioccolone” e Sergio Gasperi che nell’evento, anche di beneficenza, “Mr. Magoo – Una storia d’amore”, saranno ricordati da letterati ed artisti come personaggi che hanno segnato la storia di questa cittadina: Silvestri cultore ed amante del jazz, Gasperi abile chitarrista appassionato di blues.

Con la direzione artistica del musicista Lino Rufo e condotto dall’attrice Daniela Terreri, l’organizzazione dell’evento è di Giulio Pirone che gestiva, assieme alla moglie Simonetta, scomparsa prematuramente, lo storico pub “Mr Magoo” in cui più generazioni ed uno stuolo di artisti, musicisti hanno avuto modo di trascorrere momenti felici e straordinari.

Giulio e Simonetta Pirone

Un contributo culturale ed artistico non indifferente che da quarant’anni rappresenta un orgoglio per questa cittadina.

Alla serata, che si terrà domenica 28 aprile alle 18 presso l’auditorium Unità d’Italia ad Isernia, parteciperanno la scrittrice Greta Rodan che già lo scorso anno ha curato il libro realizzato per celebrare ricordi e testimonianze del passato dello storico pub e che verrà distribuito in omaggio, ma assieme al costo del biglietto di 10 euro, a chi parteciperà alla serata.

Il ricavato sarà donato a favore dell’AISM, associazione italiana sclerosi multipla, per cui parteciperanno domenica pomeriggio il neurologo Giacomo Lus e Gino Donatelli, responsabile della sezione AISM di Campobasso.

Tra gli ospiti che intratterranno il pubblico, tante personalità dell’isernino: Giò Bosco, Nicola Cordisco, Maria Pia De Martino, Beppe Frattaroli, Cristina Greco, Fabiano Lelli. Bruno Marinucci, Piero Ricci.

A curare foto e video il fotografo Luciano Cristicini.

Silvia De Cristofaro
Vicecoordinatore Nazionale di redazione/Coordinatrice Centro Italia

image_printDownload in PDF