Dom. Giu 23rd, 2024

Nocera Inferiore. Il nuovo anno comincia con la valorizzazione del Castello del Parco

L’associazione di promozione culturale “Ridiamo vita al Castello” ha organizzato, per domenica 6 gennaio 2019, dalle ore 10:00 alle ore 16:00, le consuete visite guidate presso il Castello del Parco di Nocera Inferiore (SA).

L’associazione, infatti, è dedita alla tutela e alla valorizzazione del maniero nocerino.

In quest’ottica, il progetto “Visitiamo il Castello” – giunto alla sua quarta edizione e che, come sempre, gode del patrocinio del Comune di Nocera Inferiore – prevede l’apertura straordinaria del maniero una domenica al mese, da ottobre a maggio, per permettere a tutti la visita del Castello in un giorno festivo.

Infatti, i visitatori potranno scoprire questo luogo suggestivo mentre i volontari dell’associazione racconteranno la storia del Castello attraverso visite guidate gratuite, volte alla libera fruizione di un bene comune che è un simbolo storico cittadino, con lo scopo di farne conoscere ogni aspetto, dalla storia alla leggenda, dalle antiche cronache agli avvenimenti del XX secolo.

All’imminente incontro collaborerà anche l’associazione “Assassin’s Creed Neapolis” che proporrà giochi simulatori immersi nel verde e dal tema fantasy medievale. E, nel corso della giornata, saranno distribuite caramelle e cioccolatini ai bambini golosi.

Infine, la presidente dell’associazione “Ridiamo vita al Castello”, Verdiana Tolino, anticipa che anche domenica 27 gennaio 2019, sempre dalle ore 10:00 alle ore 16:00, ci sarà un’apertura straordinaria del maniero.

Anche in questa occasione, i visitatori ne potranno conoscere ogni aspetto, dall’architettura alla cronaca, fino alle spettacolari leggende e agli ultimi accadimenti.

Inoltre, l’evento del prossimo 27 gennaio sarà circondato da un’aura di serietà e rispetto verso le vittime, non solo dell’Olocausto della Seconda Guerra Mondiale, ma di tutti gli stermini e i pogrom, del passato e di oggi.

Vincenzo P. Sellitto

image_printDownload in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *