Mer. Lug 24th, 2024

GIOVANI TALENTI SALERNITANI AI FORNELLI.

Mariangela Ventura giovane studentessa dell’Istituto Professionale per l’enogastronomia ‘Roberto Virtuoso’ di Salerno , diretto dal dott. Gianfranco Casaburi, si è aggiudicata il Primo  Premio nazionale al concorso gastronomico lanciato dalla trasmissione  ‘Cotto e mangiato’. Venti giovani provenienti da tutta Italia si sono cimentati con ricette inedite legate al proprio territorio di provenienza. Una sfida per aggiudicarsi una borsa di studio del valore di 3000 euro in gettoni d’oro da investire nella loro formazione professionale.

«Durante la trasmissione ero agitata da milioni di sensazioni diverse: dovevo essere all’altezza del compito, non dovevo esitare a ‘tirare su’ la pasta al momento giusto, non dovevo pensare alle telecamere che mi inquadravano, non dovevo lasciarmi intimorire dai nomi altisonanti dei cuochi che mi avrebbero giudicato. Con me c’erano Anna Giannatasio, Stefano Costantino, Andrea Pascale, Mariapia Landi, Rosanna Maiorino, Armando Napoli e Gianfranco Zullo. Tutti giovani allievi della mia scuola. Avevamo dalla nostra i prodotti del territorio, vero asso nella manica! Granella di nocciole di Giffoni, pomodorino del piennolo, ricotta di bufala Campana; ecco il segreto per un delizioso primo piatto ‘ mezzi paccheri fritti ripieni di ricotta e gamberi su un letto di mozzarella di bufala e gocce di pomodoro». Queste le parole di Mariangela, che si è aggiudicata il premio con un dieci alla performance e con un dieci per la preparazione del piatto.  Il giudice di gara Franco Alberti si è piacevolmente sorpreso per la presenza di spirito di Mariangela poiché «…nonostante alcune difficoltà e la sua giovane età  è riuscita a gestire la sua presenza in trasmissione con un sorriso e con tranquillità, portando a casa un piatto interessante che potrà migliorare con la crescita delle sue competenze».

Durante la registrazione della gara finale Mariangela è emozionatissima, ma si muove con precisione e garbo tra i fornelli (‘naturalmente capace’ direbbe la sua prof. di italiano). Al momento della premiazione Mariangela non ha più parole, ma noi non glielo rimproveriamo….

Mariangela è giovane, caparbia, un po’ spinosa nelle sue osservazioni, ma quando tira fuori quel suo sorrisetto angelico mostra tutta la grazia di giovane studentessa preparata.

Gente del Sud, capace e gentile…soprattutto quando lavora con i prodotti del territorio.

Non dimentichiamolo, il nostro territorio non ha uguali per sapore, gusto e profumi.

Cotto e mangiato, dunque, non ci resta che assaggiare!

Maria Rosaria Anna Onorato

image_printDownload in PDF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *