Dom. Mag 16th, 2021

Genova Voltri: musica barocca e stelle di rose al Parco Storico di Villa Duchessa di Galliera

A Voltri, Nel parco storico più grande della Liguria, un concerto barocco per presentare al pubblico le “stelle floreali” in stile vittoriano.

 A Genova Voltri, domenica 11 ottobre 2020, saranno presentate al pubblico le grandi “Stelle Floreali”, mosaicolture in stile vittoriano che riproducono quelle presenti nel 1870 nel Giardino all’italiana di Maria Brignole Sale, nel più grande parco storico della Liguria.

Genova Voltri. Durante la difficile Fase 1 della pandemia, che ha costretto ad annullare tutto il ricco programma preparato per la scorsa primavera, nonché durante gli unici momenti di vera serenità creati dagli spettacoli serali del Teatro della Tosse, ATI Villa Galliera non ha mai smesso di lavorare per la riqualificazione e valorizzazione del più grande parco storico della Liguria.

Voltri. Parco Storico Villa Duchessa di Galliera
Voltri. Parco Storico Villa Duchessa di Galliera

 Domenica 11 ottobre 2020 saranno infatti presentate al pubblico le grandi STELLE FLOREALI, mosaicolture in stile vittoriano che riproducono quelle presenti nel 1870 nel Giardino all’italiana di Maria Brignole Sale.

Voltri. Parco Storico Villa Duchessa di Galliera.
Una delle fase della realizzazione delle Stelle Floreali
Voltri. Parco Storico Villa Duchessa di Galliera.
Una delle fase della realizzazione delle Stelle Floreali

Le stelle, realizzate dai volontari di ATI Villa Galliera, saranno composte da nobili rose Reve de Paris® generosamente donate dallo ZONTA International – Club Genova II ( www.zonta.org ) in omaggio alla figura della Duchessa di Galliera, tanto attenta all’emancipazione femminile.

Questo il programma:

 Alle ore 15.45, con il patrocinio di Comune di Genova e Municipio VII Ponente, presso il Castello del Belvedere, avrà inizio “eDuchessa: azione per la Musica”, concerto barocco itinerante a stazioni curato dalla sezione genovese della SIEM, Società Italiana per l’Educazione Musicale (facebook.com/siem.sezione.genova / siem-online.it) in collaborazione con A.P.S. Sistema Paesaggio, che vedrà gruppi di musicisti esibirsi in punti caratteristici del Parco.

Il concerto itinerante, gratuito e con distanziamento dei partecipanti, terminerà nel Giardino all’italiana, dove si svolgerà la presentazione della nuove aiuole. Si ringrazia la sempre presente Associazione Nazionale Polizia di Stato – sezione di Sestri Ponente per contribuire al mantenimento della sicurezza.

 Prima dell’evento, alle ore 14.30 di domenica 11, a cura dell’Associazione Amici di Villa Galliera, si terrà una VISITA GUIDATA alla scoperta del Parco Storico con l’obiettivo di raccogliere i fondi necessari a sostenerne la manutenzione, sempre più onerosa. Il contributo minimo richiesto per partecipare è di € 10,00. Per rispettare la normativa a contrasto del Covid-19 è necessario prenotare al numero 3289185672 o scrivere a info@villaduchessadigalliera.it . Per info e per eventuali integrazioni al programma, visitare il sito www.villaduchessadigalliera.it

La SIEM (Società Italiana per l’Educazione Musicale) è un’associazione professionale e culturale senza fini di lucro fondata nel 1969; è rappresentante italiana dell’ISME (International Society for Music Education), organo dell’UNESCO e accreditata presso il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) in qualità di ente formatore per il personale della scuola (DM 177/2000 – Direttiva n. 90/2003).

È membro costituente del GATM, Gruppo di Analisi e Teoria Musicale ed ha stipulato un protocollo di intesa con l’ESTA (European String Teacher Association).

È costituita da operatori nel settore dell’educazione musicale al fine di: • promuovere la diffusione della cultura musicale a ogni livello e in ogni ambiente, scolastico ed extrascolastico, come parte integrante dell’educazione generale e della vita associata; • provvedere all’aggiornamento e alla formazione professionale degli insegnanti e di quanti operano per l’educazione musicale; • incoraggiare la ricerca scientifica intorno ai problemi dell’educazione musicale. La SIEM riunisce soci provenienti da formazione ed esperienze differenti, dagli insegnanti di scuola di ogni ordine e grado agli, operatori musicali, insieme a strumentisti, docenti di Conservatorio e Università. L’Associazione rappresenta un terreno d’incontro unico, un luogo di scambio di idee in cui tutti i soci sono invitati a contribuire al dialogo sulle problematiche dell’educazione musicale, alla ricerca della continuità sia tra i diversi ordini di scuola che trasversalmente a questi.

Nel corso degli ormai quasi cinquant’anni anni di impegno sul territorio nazionale, l’Associazione ha realizzato: corsi di formazione e aggiornamento territoriali, nazionali e internazionali; corsi biennali di Metodologia della ricerca per l’educazione musicale, in collaborazione con l’ISME, e di Analisi musicale per la formazione degli strumentisti, in collaborazione con il GATM (Gruppo di Analisi e Teoria Musicale); convegni e seminari di studio nazionali e internazionali, anche in collaborazione con l’ISME, sui temi dell’educazione musicale; delegazioni alle Conferenze internazionali dell’ISME; attività musicali di vario genere con bambini, ragazzi e adulti, rivolte al mondo della scuola e al territorio; ha pubblicato numerosi testi sulla didattica musicale ed ha divulgato articoli e studi per mezzo dei suoi periodici; ha il patrocinio scientifico della collana Educazione Musicale, edita dalla EDT. La SIEM è articolata in sezioni territoriali dotate di autonomia progettuale e organizzativa, diffuse su tutto il territorio nazionale.

La sede genovese è molto attenta alla promozione di eventi culturali, dalla produzione di concerti alla realizzazione di spettacoli di teatro didattico, dalla promozione di corsi di formazione per insegnanti di ogni ordine e grado alla realizzazione di eventi culturali ed artistici. In questa data, 11 ottobre 2020, SIEM Genova ha organizzato in collaborazione con l’Associazione Sistema Paesaggio, un appuntamento per riaffermare la centralità del patrimonio culturale e del suo valore storico e artistico alla ricerca del repertorio antico dal Seicento all’Ottocento. Per associarsi alla SIEM è necessario seguire le procedure indicate a questo indirizzo web: http://siem-online.it/siem/come-associarsi

Leggi anche https://www.istitutogalanteoliva.it/magazine/2020/05/15/grand-tour-nasce-la-rubrica-sui-paesaggi-e-i-sapori-dellitalia-e-delleuropa/

1 thought on “Genova Voltri: musica barocca e stelle di rose al Parco Storico di Villa Duchessa di Galliera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *