Lun. Mag 17th, 2021
Forum giovani S Severino 18 ottobre 2020 donne e seno Noia

Tumore al seno: fiocchi rosa a S. Severino (SA)

A S.Severino (SA) il Forum Giovani, in collaborazione con l’Associazione Onlus “Noi donne soprattutto”, domenica 18 ottobre, consegna i “fiocchi rosa” per la prevenzione del tumore al seno.

Una manifestazione opportuna ed importante, quella prevista, per domenica 18 ottobre, in piazza Dante di Mercato S. Severino; un’iniziativa dedicata, in particolare, all’universo femminile: si tratta della raccolta fondi, rivolta alla prevenzione del tumore al seno – istituita dal locale Forum Giovani, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, con la Commissione Pari Opportunità (Michela Amoroso, Sandra Giordano e Filomena Romano) e con l’associazione onlus “Noi donne soprattutto”.

Un sodalizio attivo, da alcuni anni, nel comprensorio salernitano – particolarmente nella Valle Irno (a Mercato S. Severino e a Baronissi) nonché a Salerno città. Scopo dell’evento (che si terrà domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 in piazza Dante) é quello di “finanziare”, ma soprattutto valorizzare le attività e i progetti di “Noi donne soprattutto”. La onlus ha già interagito – negli scorsi anni – con le realtà dell’Irno e del Sanseverinese con iniziative ad hoc, coinvolgendo anche altre associazioni territoriali.

Nel corso della giornata, vi saranno degli stand – rigorosamente in ottemperanza alle più recenti normative anti Coronavirus, – allestiti dai i ragazzi del Forum, e da altri volontari, per consegnare i “fiocchi rosa”, a rutti coloro che interverranno,   i fiocchi sono artigianali,  il contributo a piacere. Tali gadget sono stati realizzati dagli stessi soci del Forum sanseverinese e sono il simbolo della giornata di sensibilizzazione, per la prevenzione del cancro mammario. Il ricavato sarà devoluto a “Noi donne soprattutto”.

Forum Giovani
Forum Giovani

“La prevenzione è vita: non avere timore, prenditi cura di te stessa” – è lo slogan che campeggia sui manifesti, ad illustrare e pubblicizzare questo momento di riflessione e di consapevolezza. Questo happening è il primo, vero evento “esterno” a cura del sodalizio giovanile, sito in piazza XX settembre. Il  Dopo il rinnovo degli organismi oltre ad Alexandro  Catapano, responsabile, vi partecipano Giovanni Giordano; il tesoriere Alfonso Verlezza; il segretario Giuseppe Delli Priscoli; Luigia Amaturo e Raffaele Boccia (quali delegati provinciali); Dionigi Bennet, Nicola Celentano, Salvatore Grimaldi, Carla Maiellaro, Sabrina Pierri, e molti altri giovanissimi e volenterosi ragazzi della zona.

 Il Forum è presente a Mercato S. Severino da tantissimo tempo, ma negli ultimi venti anni le sue molteplici attività si sono moltiplicate e l’associazione si è maggiormente integrata nel tessuto amministrativo sanseverinese, facendo rete con gli altri Forum a livello provinciale e/o regionale. Dunque “buona la prima” (si spera) per la presenza in città dei “nuovi” membri di questa realtà. Da settembre, però, ci sono stati molti fermenti organizzativi, tra le altre primissime esperienze di questo nuovo organico, ricordiamo la partecipazione al nuovo Sportello Impresa – istituito da poco al municipio di S. Severino .

Per ciò che riguarda la manifestazione di domenica 18, sulla lotta al tumore della mammella, si é espresso proprio il presidente Catapano ribadendo che   “E’ una nostra idea, parte da noi. È un tema che ci tocca moltissimo, anche personalmente; riguardo alcuni nostri componenti”; “Lo scopo di tale evento è principalmente quello di diffondere, tra i giovanissimi, e soprattutto tra le ragazze di S. Severino, la cultura della prevenzione. Si punteràa lanciare un messaggio di vita e di cura della propria salute”. “Ottobre – dicono sia Alexandro Catapano che gli altri – è il mese della prevenzione del cancro al seno – anche se dobbiamo essere vigili tutto l’ anno. Per questo, abbiamo ritenuto doveroso cooperare con associazioni quali “Noi donne soprattutto”. Tale associazione si impegna da tanto, per offrire sostegno nell’aiutare le donne ad affrontare questa malattia.

foto Forum 18 ottobre 2020 tumore seno Noia 1

Alleviandone il carico emozionale e le difficoltà del dover ricostruire una piena identità psicofisica”. CATAPANO ha affermato di aver incontrato la presidente di “Noi donne”, Veronica Carratù, e di averle parlato di questa piaga (il tumore) e così  é nata la manifestazione di domenica.  

Il Forum avrebbe voluto, e vorrebbe, attuare – in seguito altre iniziative, sicuramente interessanti. Purtroppo, l’emergenza sanitaria, legata alla presenza del Covid  ha costretto i soci ad accantonarle. Solo per il momento. “Ma questo non significa che resteremo inattivi – tiene a precisare il presidente – anzi, la voglia di fare qualcosa per S. Severino e dintorni è tanta. Quando sarà il momento – dichiara – il “nostro” momento, ci impegneremo affinché almeno la maggior parte dei punti, presenti nel nostro programma; nel nostro calendario di attività, vengano finalmente realizzati. Ad oggi stiamo lavorando per il restauro della sede – aggiunge – che si trova in pessime condizioni”. I ragazzi – tra l’altro – stanno aggiustando la loro sede con fondi propri. Successivamente – secondo quanto i ragazzi sostengono – essi vorrebbero allestire una kermesse per presentare alla cittadinanza il “nuovo” Forum. “Ce la metteremo tutta – spiegano.  I giovani guidati da Alexandro Catapano daranno vita – appena possibile – ad un pacchetto di proposte ecologiche ed ambientali; che presenteranno al consiglio comunale. Si tratta di idee “giovani”, originali ma – al contempo – concrete e attualizzabili, realizzabili dall’amministrazione sanseverinese.

foto Forum 18 ottobre 2020 tumore seno Noia 2

“Speriamo di essere ascoltati e appoggiati – dicono dal Forum. In queste settimane, ovviamente, la presenza del Covid-19 a livello regionale e nazionale non consente, anche a Mercato S. Severino, di creare kermesse o di mettere a punto manifestazioni troppo “partecipate” – per così dire. “Il Forum spera che, almeno in vista del Natale ,  la situazione sanitaria migliori. Così da allestire una manifestazione per i ragazzi della città. Avevamo anche in mente di effettuare una raccolta di giocattoli, per i bambini delle famiglie maggiormente in difficoltà. Li avremmo persino consegnati noi – sostiene il responsabile,  infine chiosa, con le seguenti parole: “Il nostro ente deve essere veicolo di obiettivi socioculturali e socio-umanitari. Il Forum è presente per prendersi cura delle persone – giovani e non – nonché per monitorare il territorio”.

Già prima del cosiddetto “insediamento” del nuovo consiglio, il Forum aveva proposto e posto in essere tante lodevoli e proficue attività. Nel corso degli anni. Tra queste, sicuramente meritano un cenno i “Rota Games” – una “risposta” tutta sanseverinese ad altri momenti ludici similari, in atto nei comuni limitrofi. Ma soprattutto un momento di aggregazione, socializzazione, coesione e di scambi culturali tra ragazzi (ed over) aperto a nuove, positive esperienze. Peccato che qualche vandalo, sicuramente… “isolato” e con poco senso civico, abbia più di una volta danneggiato la sede di questa associazione – sita in piazza XX settembre. Sfregiando il simbolo stesso della vita cittadina.  Certamente costui (o costoro, se si trattasse di una baby gang) non potrà ‘gustare’ appieno l’entusiasmo di tanti ragazzi  che amano la propria cittadina.

Anna Maria Noia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *