Lun. Nov 28th, 2022

Salerno. Presentati il “Premio Charlot” e il “Sea San”

Presentata la mattina del 24 giugno, nel Salone della Gonfalone di Palazzo di Città a Salerno, la 34esima edizione della Premio Charlot e la 20°×edizione del Sea Sun, festa del mare, iniziative da molti anni che si completano a vicenda

di Stefano Pigntaro

Alla presenza della sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, della presidente dell’ Autorità Portuale Mar Tirreno Centrale Andrea Annunziata, e del onorevole Piero De Luca, il direttore artistico del Premio Charlot, Claudio Tortora, ha illustrato il cartellone degli appuntamenti .Sulla scia del modello di Charlie Chaplin, un premio tutto dedicato alla comicità: Il via il 10 luglio alla Teatro delle Arti dov’è fino al 15 luglio saranno proiettati, alle ore 21, tre film di Pier Paolo Pasolini, a 100 anni dalla sua nascita. Si prosegue poi, il 16 luglio all’Arena del Mare, nell’ambito della XX edizione del Sea Sun, con inizio alle ore 21.30 con il concerto dei “Gemelli di Guidonia”Al Teatro Delle Arti, dal 19 al 21 luglio spazio ai workshop “Percezioni Comiche” a cura di Alessio Taglienti. Il  20 luglio all’Arena del Mare torna la gara dei giovani comici con ospiti della serata  il trio comico dei “I Villa per Bene”. Il 21 luglio spazio alla musica con Sandro Deidda che con il suo gruppo proporrà il concerto “Le grandi sigle della televisione”. Il 22 e 23 luglio è la volta del  Campania Blues Festival con ospiti Leon Beal, Luca Giordano Band, Walking Trees (22 luglio) e I Sacro Mud e Matt Schofield (23 luglio). Si torna a ridere il 24 luglio con un graditissimo ritorno al Premio Charlot, Paolo Caiazzo, reduce dal successo di pubblico al Teatro Charlot di Pellezzano la scorsa Primavera.

Ospite della serata il Premio Paganini Giuseppe Gibboni. Il 25 luglio, ancora comicità, con Roberto Lipari, Luca Virago e Luca Lombardo. “Charlot Monello” torna, invece, il 26 luglio con il family show “Peter Pan” proposto dalla Compagnia dell’Arte diretta da Antonello Ronga e a seguire il “Circo Bianco” spettacolo danzante di Pina Testa e Roberto D’Urso. Penultimo appuntamento il 27 luglio con “Charlot Kabaret… Con la K, con protagonisti Dario Vergassola e Moni Ovadia. Chiude la 34° edizione del Premio Charlot la serata in onore di Papa Francesco “La Santa Allegrezza” che sarà condotta da Lorena Bianchetti e che vedrà come protagonista l’orchestra di 40 elementi di Sanremo diretta dalla maestro Leonardo De Amicis organizzata in collaborazione con la Palco Reale di Gianni Sergio.

Ospiti della serata Flo, Amara, Paolo Vallesi e Simone Cristicchi. Special guest Carlo Verdone. Tutte le serate sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Ritorna anche quest’anno la rassegna “Charlot libri d’autore” con incontri di libri di fama nazionale che saranno presentati nel corso della Kermesse. Soddisfatti i partecipanti alla conferenza stampa, dal Sindaco Vincenzo Napoli all’On. Piero De Luca, dal Presidente dell’Autorità portuale Andrea Annunziata all’autore Rai Paolo Logli. Emozionato il Patron Tortora nell’annunciare la serata “La Santa Allegrezza”, memore dell’incontro con Papa Francesco dello scorso 11 maggio durante il quale ha consegnato la statuetta per la sua sensibile attenzione sull’umorismo”. Una serata che prende il titolo da una canzone della NCCP e che sarà adattata per far vivere al pubblico dello Chalot suggestive emozioni.


Omaggio a Pasolini, il Sea Sun, manifestazione ormai cardine , una rassegna ricca e variegata che ha avuto nella consegna del Premio a Papa Francesco il più bell’augurio che potessimo mai sperare– afferma il Direttore artistico Claudio Tortora”. “Il Papa- continua Tortora- è sempre stato attento al tema dell’umorismo che ha studiato ed approfondito anche in suoi Documenti ufficiali”.

Da destra: il Presidente dell’Autorità portuale Andrea Annunziata,
l’On. Piero De Luca, il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, il Patron Claudio Tortora,
l’autore Rai Paolo Logli


Una stagione, quella dello Charlot, che, come riferito, parte parallelamente con l’inaugurazione dell’Arena del Mare con la Festa del Mare. Una sinergia molto sentita tra Regione, Amministrazione e la rassegna internazionale, simbiosi che mette il mare al centro della riflessione che vedrà nel 16 luglio l’inaugurazione ufficiale: “”Il mare è una delle grandi risorse ambientali e naturalistiche del nostro Paese ma anche una risorsa economica fondamentale, ancor di più per il Mezzogiorno“-afferma il Vice Capogruppo Pd alla Camera dei Deputati- “Abbiamo un sistema di infrastrutture portuali  – che dobbiamo valorizzare sempre più con il PNRR, azione che sapremo valorizzare anche grazie all’esperienza del Presidente Annunizata. Egli  sta mettendo in campo dei progetti anche di sostenibilità ambientale e grandi progetti volti ad attrarre imprese e navi non solo commerciali ma anche turistiche. Dobbiamo continuare ad investire nel settore del turismo, settore che a Salerno vediamo sempre in continuo sviluppo come dimostrano le tante navi da crociera che arrivano nel nostro porto con tantissimi turisti-  L’Autorità di Sistema-conclude De Luca- è ormai una autorità integrata che include l’intera Campania perché è un sistema portuale tra i più grandi del Mediterraneo e va valorizzato sempre di più con infrastrutture, utilizzando le risorse esistenti che abbiamo oggi e legandolo anche al programma delle ZES; abbiamo davvero la possibilità di creare delle Hub piattaforme nel Mediterraneo per raccordare non solo sempre maggiori aziende di carattere economico che arrivano nel nostro Paese ma anche sempre più traffici turistici con navi da crociera per creare poli di sviluppo con il mare, sul mare, attraverso il mare“.

Stefano Pignataro
Sezione Cultura
Vice coordinatore nazionale Polis SA magazine

image_printDownload in PDF