Ven. Mar 1st, 2024

Chiesa Carcere Avellino con Arazzo Raffaello

Arte dietro le sbarre: detenuti e bambini, incontro straordinario ad Avellino

Il progetto “Raffaello visita le carceri” si amplia, tredici piccoli ospiti del Centro di Riabilitazione Lars scoprono il fascino dell’arte guidati da studenti d’eccellenza detenuti.

Un incontro unico tra arte, detenuti e giovani cuori: i bambini del Centro di Riabilitazione Lars visitano la Casa Circondariale “Antimo Graziano” di Avellino

Di Michele Citro e Nicoletta Lamberti

Martedì 9 gennaio 2024, 13 piccoli ospiti del Centro di Riabilitazione Lars di Sarno (società di servizi sanitari riabilitativi e sociosanitari assistenziali) faranno visita alla Casa Circondariale “Antimo Graziano” di Avellino. Ad accoglierli Vincenzo, Daniele, Gennaro, Giovanni, Mario, Nicola, Giuseppe e Vincenzo: 8 detenuti nonché studenti d’eccellenza della sezione staccata del Liceo Artistico P.A. De Luca, che per l’occasione sono stati formati dalle docenti Paola Forgione e Mariangela Maiorino come guide atte ad illustrare l’arazzo “Ananias et Saphira”, realizzato su cartone di Raffaello Sanzio dal famoso arazziere belga Pieter van Aelst nella prima metà del XVII secolo, attualmente esposto nella chiesa del carcere.

A seguito della spiegazione, le 8 guide d’eccezione hanno organizzato per i loro visitatori speciali una serie di workshop artistico-ricreativi atti a portare alla luce i feedback estetico-emozionali di questi bambini.

Direttrice Rita Romano_Arazzo Raffaello

L’evento, probabilmente più unico che raro, è stato proposto ed organizzato da Michele Citro — già curatore del progetto d’arte sociale “Raffaello visita le carceri di Salerno” (Maggio-Ottobre 2023, Casa Circondariale “Brig. Antonio Caputo” di Salerno), che a febbraio 2024 verrà presentato alla London Metropolitan University — ed è stato accolto con enorme interesse ed immenso entusiasmo dal proprietario dell’artefatto, il mecenate Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona, fervente sostenitore e promulgatore di progetti di “arte sociale” ed “arteterapia”; dall’attivissima e concreta Direttrice della casa circondariale, la Dott.ssa Rita Romano; dall’amministrazione (Nello Renzullo), dalla direzione sanitaria (dott. Nicola Grimaldi) e dallo staff di collaboratori ed educatrici del Centro di Riabilitazione Lars (Dott. Luigi Viscardi, Dott. Giuseppe Costabile, Desiree Di Gennaro, Ines De Santis, Lucia Trotta e Lina Mirabella) e dalla Dirigente Scolastica dell’ISISS “Paolo Anania De Luca” di Avellino, Prof.ssa Maria Rosaria Siciliano.

Michele Citro – Nicoletta Lamberti

image_printDownload in PDF