Ven. Mar 1st, 2024

Genova. Il Comitato Pegli Bene Comune ritraccia il Sentiero E1 da Pegli al Penello

Una squadra appassionata restituisce vita e colore al tratto da viale della Rimembranza al monte Penello, celebrando il patrimonio naturale di Pegli

Di Antonello Rivano

Il Comitato Pegli Bene Comune ha recentemente completato un ambizioso progetto di ri-tracciatura dei segnavia lungo il tratto del sentiero europeo E1 che collega viale della Rimembranza al monte Penello. L’impegnativo intervento ha coinvolto una decina di persone e ha richiesto un paio di mesi di lavoro, con il supporto fondamentale del generoso sponsor BigMat Cresta & Delfino.

Il sentiero, lungo quasi 8 km con un dislivello di 990 metri, ora vanta una rinnovata visibilità grazie a circa 400 pallini rossi e 250 bandierine E1. L’operazione ha riguardato principalmente il recupero dei segnavia già esistenti, originariamente tracciati dalla Federazione Italiana Escursionismo (FIE) e da altri volontari, ma resi quasi invisibili nel corso degli anni dagli agenti atmosferici.

La procedura adottata ha richiesto grande pazienza e precisione: dalla rimozione della vecchia pittura con spazzola di ferro, fino ai passaggi con la nuova vernice, il Comitato ha lavorato diligentemente per garantire la massima visibilità del sentiero. Ogni pallino rosso, simbolo del sentiero da Pegli al Penello e a Punta Martin, è stato circondato da un quadrato bianco per aumentarne la visibilità.

Ma questa non è stata solo un’impresa di ri-tracciatura; è stata un’espressione di amore per Pegli e tutto il Ponente, una parte preziosa e spesso sottovalutata del territorio genovese. Il lavoro svolto mira a far conoscere, valorizzare e tramandare alle future generazioni il ricco patrimonio naturalistico e paesaggistico della zona, promuovendo la tutela dell’ambiente, la pratica sportiva e la salute.

La ri-tracciatura del sentiero non è solo un beneficio per gli amanti dell’escursionismo, ma anche un invito a più persone a esplorare Pegli e i suoi tesori storico-artistici, il tessuto commerciale e le delizie gastronomiche. Il ritorno del sentiero europeo E1 al suo splendore “cromatico” è un vantaggio per tutta la comunità.

Il Comitato, in un lungo post sulla propria pagina FB, esprimere la propria gratitudine a tutti coloro che hanno reso possibile questo progetto. Dai volontari che si sono dedicati con impegno al “lavoro sporco”, all’indispensabile supporto di Cresta & Delfino, che ha fornito oltre 10 litri di vernice, e al camminatore benefico Massimo Pedersoli di Walking for Charity, che ha ispirato e motivato l’intera impresa.

Infine, il Comitato estende il suo riconoscimento a tutte le realtà locali impegnate nella cura dei sentieri, dalla Monte Gazzo Outdoor MTB School A.S.D, al CAI ULE Genova, alla FIE – Federazione Italiana Escursionismo. La collaborazione futura con queste organizzazioni promette di rendere ancora più bella, accessibile e sicura la rete sentieristica della zona. Un ringraziamento speciale va a coloro che hanno fornito preziosi consigli, in particolare il presidente della commissione Sentieri di FIE Liguria, Claudio Monteverde, e l’amico e “maestro” Gianni Duglio, segretario del gruppo escursionistico FIE “Croce del Sud”.

Nelle foto – Volontari al lavoro. Fonte: pagina FB Comitato Pegli Bene Comune

Antonello Rivano
Direttore di redazione/coordinatore nazionale Polis SA Magazine

image_printDownload in PDF