Ven. Giu 21st, 2024

Genova Pegli. Una Petizione per ridirezionare i fondi della fontana a priorità tangibili

Sabato 27 gennaio, i cittadini di Pegli avranno l’opportunità di esprimere il loro dissenso nei confronti del progetto della nuova fontana in Largo Calasetta

di Antonello Rivano

.Un banchetto, organizzato dal Comitato Pegli Bene Comune e altre associazioni locali, ospiterà la raccolta di firme per chiedere che i considerevoli fondi previsti per l’opera siano invece investiti in progetti più pragmatici e attesi dalla comunità.

Dalle 10 alle 18, presso i cannoni di Largo Calasetta, i volontari saranno presenti per raccogliere le firme. Un dettaglio da non trascurare: i partecipanti dovranno portare con sé la carta d’identità, necessaria per sottoscrivere la petizione.

Il testo della petizione, che denuncia la spesa prevista di 280.000 euro per la nuova fontana, evidenzia il dissenso dei cittadini pegliesi. La somma, ritenuta ingente e potenzialmente uno spreco di risorse, potrebbe essere utilizzata per interventi considerati più cruciali, come la manutenzione delle strutture scolastiche, il ripristino delle aree gioco per bambini, il decoro delle ville storiche e la manutenzione di strade e marciapiedi.

La petizione sottolinea anche la necessità di salvaguardare e ripristinare il disegno attuale della “Rosa dei Venti” in vista dei prossimi lavori di ripavimentazione di Largo Calasetta, parte di un più ampio rifacimento dell’intera passeggiata.

Il messaggio generale della petizione riflette l’auspicio di maggiore condivisione e trasparenza nelle future iniziative sul territorio pegliese. I cittadini sono invitati a firmare per richiedere una riorganizzazione dei fondi, affinché siano destinati a lavori urgenti e veramente necessari per Pegli. La conservazione del disegno attuale della porzione centrale di Largo Calasetta, con la “Rosa dei Venti”, è posta come un obiettivo da perseguire con determinazione.

Foto – Rete Comune Italiani – Pegli, largo Calasetta di lems137

Antonello Rivano
Direttore di redazione/coordinatore nazionale Polis SA Magazine



image_printDownload in PDF