Dom. Apr 21st, 2024

Cilento. Festival multidisciplinare Mosaici

L’Evento articolato su sette Comuni, prevede 22 appuntamenti che termineranno il 24 settembre 2021

Ha preso il via nel Comune di Camerota il 2 3 e 4 luglio il progetto multidisciplinare Mosaici, organizzato dall’Associazione Artisti Cilentani Associati di Pisciotta, con la Direzione Artistica di Mauro Navarra.

Ad aprire la kermesse gli Star Wind Quintet, giovane formazione classica con strumentisti provenienti dai Licei Musicali del territorio cilentano: Giovanni Greco (flauto), Rosaria Salerno (oboe), Paola Scola (clarinetto), Fabrizio Cirillo (corno) e Antony Cammarano (fagotto).

L’Evento articolato su sette Comuni, prevede 22 appuntamenti che termineranno il 24 settembre 2021 con l’esibizione di Peppe Servillo e i Solis Quartet, presso il Teatro all’aperto dell’Antiquarium di Palinuro, con importati nomi nazionali della Musica (Marina Bruno Quintet, la Nuova Ochestra Scarlatti, il Duo Nicolai/Di Battista, I Neri per Caso, gli Oscar Movies Ensemble, il cantante italo argentino Diego Moreno) del Teatro (Maria Letizia Gorga, Sebastiano Somma, Ulderico Pesce, la Compagnia Artisti Cilentani) e della Danza (Claudio Malangone, Susan Kempster). MOSAICI un progetto in cui le diverse forme d’arte: musica, teatro, danza si uniscono, mescolandosi tra loro per dar vita a commisture di cultura, spettacoli e promozione delle bellezze intese a promuovere il territorio cilentano in chiave turistica, riaffermamando il forte potere aggregante delle arti e delle culture che danno spessore all’esperienza umana fortemente debilitata dalla recente pandemia. Tutti gli spettacoli  si terranno in scenari suggestivi  e dall’alto impatto emozionale nei Comuni di Ascea, Camerota, Centola, Cuccaro Vetere, Pisciotta, Roccag loriosa e S. Mauro la Bruca, per un Estate all’insegna della ripartenza del settore artistico locale e nazionale.

Tra il ventaglio di proposte scelte dal Direttore Artistico, anche lo spettacolo “Donne di Dante”, produzione originale del Festival, messo in scena dalla Compagnia Artisti Cilentani Associati, con la regia di Alina Di Polito. Lo spettacolo rientra tra le iniziative proposte in tutta Italia  in occasione dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, in cui si narra della nascita dell’amore di Dante per Beatrice, a partire  dall’infatuazione giovanile fino alla sublimazione di questo nobile sentimento in età adulta. Un amore fatto di turbamenti e profonde emozioni che Dante (Rodolfo Medina) si ritroverà a condividere con alcune delle figure femminili più emblematiche e conosciute  del suo tempo: Francesca Da Rimini (Olga Cicalese), Pia Dei Tolomei (Rosita Celenta), Piccarda Donati (Giovanna Navarra), Cunizza da Romano (Simona La Porta) rese immortali grazie  al capolavoro della Divina Commedia.

Donne detentrici e dispensatrici di Amore, centro propulsore del viaggio ultraterreno di Dante che parte proprio da una donna: Beatrice (Alina Di Polito) personificazione dell’amore che tutto eleva a Dio. Lo spettacolo sarà in programmazione per tutta l’Estate 2021, nei Comuni e location che vorranno ospitarlo, con una tourneè italiana a patire dal prossimo mese di Novembre in tutta Italia nei circuiti nazionali di teatro scuola. Prossimi appuntamenti il 7 luglio a Rodio di Pisciotta, nella splendida cornice di Palazzo Landulfo, l’8 agosto a Cuccaro Vetere nel chiostro del Convento di San Francesco e il 9 luglio a Rocchetta di Rocca Gloriosa presso P.zza  di san Nicola di Bari. Omaggiare Dante per un estate all’insegna della cultura e della ripartenza delle Arti.

image_printDownload in PDF

1 thought on “Cilento. Festival multidisciplinare Mosaici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *