Mar. Mag 28th, 2024

“Ercole: La leggenda di un eroe” – La nuova avventura teatrale della Compagnia dell’Arte

La nuova stagione teatrale inizia con un epico omaggio al mito di Ercole, un viaggio magico tra tradizione e contemporaneità.

La Compagnia dell’Arte inaugura il suo anno de “C’era una volta 12” e si prepara a stupire ed accompagnare gli spettatori, di tutte le Generazioni, con la prossima stagione teatrale composta, come ogni anno, da titoli tratti dagli intramontabili classici. Tanti gli appuntamenti in cartellone che, secondo lo stile del regista Antonello Ronga, coniugheranno in un perfetto amalgama tradizione e contaminazione linguistica moderna con un’attenzione al linguaggio giovanile. Il Primo spettacolo è un omaggio al grande classico della mitologia greca, il personaggio di Ercole, forma italica del culto dell’eroe greco Eracle che nei millenni ha avuto una fortuna letteraria, epica, poetica e raffigurativa con pochi pari. Anche la Walt Disney dedicò, come sappiamo, attenzione e ricerca al personaggio producendo l’omonimo film “Hercules” nel 1997. Dal mito di Ercole prende forma “Ercole-La leggenda di un eroe”, lo spettacolo della “Compagnia dell’Arte” previsto Domenica 22 Ottobre alle ore 11.00- 17-19. 15 al Teatro delle Arti. Adattato e diretto da Antonello Ronga, lo spettacolo si avvale delle coreografie di Fortuna Capasso con il Professional Ballet di Pina Testa, la scenografia di Francesco Maria Sommaripa assistito da Denise Capuano e le luci e l’audio di Gfm Service.I costumi saranno a cura di Giada D’Ambro.

Ad interpretare i personaggi che “faranno vivere a grandi e piccoli eroi una giornata magica piena di musica, divertimento e avventure mitiche in compagnia di Ercole e i suoi amici in un viaggio indimenticabile” gli attori della Compagnia entusiasti e pronti per un nuovo, straordinario viaggio;, Antonio Coppola nel ruolo di Zeus, Emanuele Di Simone nel ruolo di Ercole, Gianni D’Amato nel ruolo di Ade, Ludovica Ferraro nel ruolo di Megara, Cristina Mazzaccaro, Chiara D’Amato e Francesca Canale nel ruolo delle tre Muse che accompagneranno lo spettatore nel racconto e Mauro Collina nel ruolo di Filottete e Mariarosaria Ronga e Ester Sabatino nei rispettivi ruoli di Pena e Panico. “Con l’energia e la grinta di sempre, grati al nostro pubblico che ci segue e ci sostiene da anni e non ci ha mai fatto mancare il suo affetto e la sua stima, siamo pronti ad intraprendere questa nuova avventura-dichiara il regista Antonello Ronga. “Ercole” è uno spettacolo “epico”, nell’autentico senso del termine, si può dire che sia “la storia di tutte le storie”. Un mito, uno spettacolo, che insegna chi è un eroe, domanda che si pone Ercole, “come si diventa un vero eroe; si diventa non compiendo imprese mirabolanti o mostrando i muscoli, ma avendo un cuore puro, con quelle azioni che contraddistinguono il bene”. Ercole è un mito, figlio di un Dio ma non ancora un Dio, è un semidio e per diventare un Dio capirà questa fondamentale differenza”.

Stefano Pignataro
Sezione Cultura
Vice coordinatore nazionale Polis SA magazine

image_printDownload in PDF